True Blood: sesso, sangue e non-morti su Rolling Stone

di Enrico Nanni Commenta

True Blood, la mitica serie che vede protagonista la controversa Sookie si è guadagnata la copertina del Rolling Stone, e scusate se è poco. Come potete vedere la foto di copertina è decisamente eloquente: i bellissimi protagonisti, Anna Paquin, Alexander Skarsgard e Stephen Moyer sono ritratti decisamente senza veli, ma non si può dire che siano completamente “scoperti”.

Quale migliore “supporto” per coprire le pudenda dei nostri soprannaturali eroi se non una pittoresca distesa di schizzi di sangue? Skarsgard rincara la dose, affermando di non usare strumenti “coprenti” per girare le scene di nudo: il nudo integrale deve essere quello che è, e quando uno fa una cosa è bene farla bene fino in fondo.

L’attore descrive Eric come un “leone maschio“, rilassato e tranquillo, ma sempre pronto ad attaccare. La serie, inutile dirlo, pone il sesso in primo piano, e il suo creatore, il grande Alan Ball, afferma di trovare una netta sovrapposizione tra i vampiri e il sesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>