True Blood è la serie con più personaggi gay

di Sebastiano Cascone Commenta

La GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation) ha redatto la relazione annuale sulla rappresentazione dei gay in tv. I nostri amici di Gayprider saranno entusiasti nel sapere che per la stagione 2010-2011, il piccolo schermo americano sarà letteralmente tempestato di personaggi omosex in numero maggiore rispetto al passato.

Sulla televisione oltreoceano via cavo spiccano 12 ruoli principali gay, 23 secondari e 18 saltuari; sulle broadcast tv abbiamo 5 personaggi principali gay, 18 secondari e 14 saltuari. La serie tv con più personaggi gay è True Blood, mentre la ABC risulta essere il network più attento al pubblico queer con ben 11 gay. Di tutti questi personaggi il 25% sono uomini e il 41% donne; ed inoltre il 77% bianchi, il 12% afroamericani, 125% latini e 4% asiatici e 2% “altri”. Così Jarrett Barrios, presidente del GLAAD ha comemntato la rivoluzione friendly:

L’aumento di personaggi lesbiche, gay e bisessuali personaggi in prima serata, non riflette solo il cambiamento nella cultura americana verso una maggiore consapevolezza e comprensione della nostra comunità, ma anche un nuovo standard industriale che un numero crescente di autori e le reti sta adottando verso l’universo glbt. Il recente successo di critica e pubblico di show come Modern Family e Glee indica chiaramente che i telespettatori vogliono vedere (e accettano) le storie di personaggi gay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>