The Walking Dead 8, una petizione chiede il licenziamento di Scott Gimple

di Antonio Ruggiero Commenta

Il finale di metà stagione di The Walking Dead ha spinto i fan a creare una petizione per il licenziamento dello showrunner Scott Gimple

Il finale di metà stagione della serie televisiva The Walking Dead ha lasciato l’amaro in bocca a diversi fan, tanto da spingere Tyler Sigmon a dare il via ad una petizione per il licenziamento dello showrunner Scott Gimple, accusato di aver rovinato completamente lo show e quest’iniziativa ha avuto un discreto successo, dato che è riuscita a raccogliere quasi trentamila firme.

Il finale di metà stagione di The Walking Dead si è concluso con la morte di Carl e con l’uscita di scena dell’attore Chandler Riggs e nella petizione di Sigmon quest’ultimo scrive:

Scott Gimple non ha dato alcuna spiegazione circa il motivo dell’uscita di scena di Chandler Riggs dallo show, ma di certo non può essere legato alla storia, dato che nell’universo dei fumetti Carl è ancora vivo e gioca un ruolo importantissimo nella storia ed in ogni conflitto affrontato dal gruppo e quindi possiamo ritenere che questa scelta non soddisfacente possa essere legata a motivi personali.

La decisione di Scott Gimple di uccidere Carl potrebbe quindi costare allo showrunner il posto di lavoro qualora la petizione dovesse raccogliere un numero di firme elevato, ma davvero ci chiediamo che direzione prenderà adesso The Walking Dead dopo questa decisione che allontana irrimediabilmente lo show dai fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>