The Vampire Diaries 3, Kevin Williamson parla del bacio tra Elena e Damon, di Stefan e rivela alcune curiosità

di Diego Odello 2

Kevin Williamson ha rilasciato a Collider una interessante intervista dedicata alla terza stagione di The Vampire Diaries. Ecco che cosa ha detto:

IL BACIO TRA DAMON E ELENA
E’ arrivato al momento giusto. Hanno aspettato così tanto perché non volevano forzare gli eventi, per non scontentare coloro che vorrebbero vedere per sempre insieme Elena e Damon. Il bacio doveva essere reale, perché altrimenti il pubblico avrebbe odiato Elena. Lei ha fatto di tutto per Stefan, ma alla fine ha rivolto la sua attenzione a chi le sta dando amore. Sia la storia tra Elena e Damon che quella tra Elena e Stefan funzionano, perché tutti e tre si amano realmente. Damon si è dovuto meritare il bacio di Elena, ci ha messo due anni e mezzo per riuscire a capire che poteva permettersi di baciarla.

STEFAN
E’ un vero eroe tragico, molto di più di quanto Damon non sia mai stato. Il suo personaggio continuerà a camminare lungo questa strada fino a quando non imparerà ad amare se stesso di nuovo.

COME SI DECIDE CHI UCCIDERE
Williamson prima pensa a cosa può guadagnare la storia con la morte di un personaggio, poi ripercorre la storia del personaggio e cerca di capire come può morire. L’esempio più eclatante è Lexi: lui per primo si è odiato quando l’ha uccisa, ma la sua morte serviva sia ad Elena che a Stefan per sviluppare il loro racconto.

LA SECONDA META’ DELLA TERZA STAGIONE
Williamson è entusiasta del triangolo che si è creato tra Klaus, Stefan e Damon. Verrà raccontata meglio la famiglia degli Origianl. Alaric avrà una storia più piacevole, dopo aver dovuto fare i conti con la morte di Jenna e con i problemi di Jeremy.

IL RIMPIANTO
Williamson non avrebbe voluto uccidere Jenna e Anna, in particolare quest’ultima che adorava almeno quanto i fan della serie.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

  1. io invece anna la odiavo… preferivo molto piu vicki… e jenna!!!

  2. elena deve stare con damon e caroline con klaus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>