Suits 2, Patrick J. Adams: “Mike sta sabotando se stesso”

di Antonio Ruggiero Commenta

Dopo essersi portato a casa una nomination al Screen Actors Guild Award ed aver ricevuto notevoli apprezzamenti da parte dei fans, Patrick J. Adams ci parla meglio del suo personaggio nella serie televisiva Suits, subito dopo il salto.

Sulla situazione di Mike ci dice:

Dalla morte di Grammy ci sono state una serie di conseguenze per Mike e per il suo benessere: in una serie di scene molto toccanti con Rachel si è parlato del suo sentirsi solo al mondo e del non sapere cosa fare con il suo lavoro ed è stato per lui come perdere la bussola.

Proprio su quest’ultimo punto, l’attore ci spiega:

Ci sarà molta pressione dal punto di vista lavorativo, soprattutto per il fatto che Mike ha perso il controllo delle sue emozioni in un caso e perchè il segreto della sua situazione quasi svelato da Maria, il nuovo associato di Louis, senza contare la sua relazione con una donna sposata senza curarsi di rimettere in piedi il rapporto con Rachel: nella fase che sta vivendo sta sabotando la sua vita e non riesce a smettere.

Tuttavia l’istinto di sopravvivenza si attiverà presto anche per Mike, come ci anticipa Patrick J. Adams:

Nel secondo episodio Mike deve vedere quello che è diventato e dovrà fare qualcosa per smettere di fare del male alle persone che gli stanno attorno: è stata una maniera dolorosa di riaprire gli occhi sulla realtà che stava vivendo, ma che gli servirà per crescere a poco a poco e per migliorare i rapporti anche con Rachel, che non riesce a perdonarlo per quello che ha fatto e vive con lui un rapporto di serena ostilità per tutti gli avvenimenti che l’hanno scossa e sconvolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>