Stranger Things: annuncio ufficiale Stagione 4

di Roberto S. Commenta

Ed è proprio tramite questo twitter che la pagina ufficiale svela il rinnovo di Netflix per una quarta stagione di Stranger Things.

We’re not in Hawkins anymore

“Non siamo più ad Hawkins” questa la descrizione per il tweet di annuncio, accompagnato da un teaser con un logo che diventa sempre più inquietante nella trasformazione. Cosa avranno voluto dire con questa frase?

Il riferimento è sicuramente al finale della terza stagione dove si vede una prigione russa, gli stessi che stavano svolgendo esperimenti con il portale del sottosopra che viene distrutto da Hopper (David Harbour) e Joyce (Winona Ryder) e delle guardie che fanno riferimento ad un “americano” imprigionato lì. Si suppone che l’americano dovesse essere Hopper uscito miracolosamente illeso dall’esplosione, ma credo che per scoprirlo dobbiamo appunto guardare la stagione. Difatti quindi le ambientazioni potrebbero spostarsi in Russia.

Inoltre ricordiamo anche il trasferimento della famiglia di Joyce che lasciano Hawkins ai ricordi ed alle brutte vicende che purtroppo li hanno colpiti, portandosi dietro anche la povera Undi (Millie Bobbie Brown) rimasta nuovamente orfana di genitori e priva dei poteri che l’avevano caratterizzata nel corso della storia. Riusciremo quindi finalmente a scoprire se Hopper è ancora vivo e capire cosa fosse successo ai poteri di Undi?

Per vedere la serie probabilmente dovremmo aspettare L’Estate prossima, ma non è ancora uscita ufficialmente la data. L’ipotesi è dovuta alla presenza dell’immagine profilo dell’account twitter a cui si fa riferimento sopra che mostra un orologio bloccato alle 6:12 che in teoria secondo le date inverse americane potrebbe corrispondere al 12 Luglio 2020? Sono sicuro che i fan come me resteranno in trepida attesa per questa serie che ci ha sicuramente regalato emozioni e soddisfazioni visive come poche altre.

Fonte: Account Twitter ufficale di Stranger Things

Teaser Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>