Steve Carell rivela la facilità di regia per The Office

di R. Staiano Commenta

Il mitico attore di commedie Steve Carell, ha recentemente spiegato perché dirigere gli episodi di The Office è stato davvero facile. Basata sull’omonima serie televisiva britannica creata da Ricky Gervais e Stephen Merchant, la versione americana di The Office ha debuttato nel 2005 e ha funzionato per nove stagioni di successo con grande successo di critica. Lo spettacolo si concentra sulla vita quotidiana dei dipendenti della filiale di Scranton, in Pennsylvania, della cartiera Dunder Mifflin con l’affabile Michael Scott (Carell) come responsabile regionale. Nel corso dello spettacolo, The Office è stato nominato per 42 Primetime Emmy, vincendo cinque volte con Carell che ha anche ricevuto un Golden Globe per la sua eccezionale interpretazione nella sitcom.

Sebbene gli attori fossero noti per le loro abilità davanti alla telecamera, alcuni di loro hanno deciso di mettersi dietro e dirigere diversi episodi. John Krasinski (Jim Halpert), Rainn Wilson (Dwight Schrute), Ed Helms (Andy Bernard) e Brian Baumgartner (Kevin Malone) erano tutti seduti sulla sedia del regista di The Office. Anche Carell ha colto l’occasione e ha assunto diversi ruoli creativi nello show. Oltre a scrivere sia “Casino Night” che “Survivor Man”, Carell ha diretto tre episodi della popolare commedia; “Broke”, “Segretarie’s Day” e “Garage Sale”.

Durante un’intervista a The Late Show con Stephen Colbert, Carell ha spiegato perché in realtà è stato abbastanza facile dirigere episodi di The Office. Quando gli è stato chiesto da Colbert com’era dirigere altri membri dell’ensemble, Carell ha rivelato che è stato “facile” poiché tutti quelli con cui ha lavorato erano tutti “super buoni amici”. L’attore ha affermato che il cast si è sempre sostenuto a vicenda, specialmente quando uno degli attori o degli scrittori ha colto l’occasione per dirigere un episodio. Leggi cosa ha detto Carell di seguito.

Su The Office è stato così facile perché eravamo tutti super buoni amici e ci stiamo tutti supportando a vicenda e tutti volevamo che l’altro avesse successo. Quella parte — Quando uno del cast o uno degli sceneggiatori è diventato un regista, tutti erano totalmente dietro di loro. Quindi, è stato abbastanza facile. E tutti conoscevano i loro personaggi così bene. Potevi girare solo in quel piccolo spazio, quindi non c’erano molte opzioni in termini di impostazione delle riprese. Quindi, è stato piuttosto semplice.

Carell capisce che, sebbene la regia sia un compito arduo pieno di sfide uniche per ogni ripresa, ha avuto la fortuna di avere un cast eccezionale che può chiamare i suoi amici per supportarlo e rendere facile il suo ruolo di regista. Insieme al piccolo set e alla mancanza di configurazioni elaborate, l’introduzione di Carell nel mondo della regia non avrebbe potuto essere più agevole. Con altri membri del cast che hanno affrontato la sfida della regia, come Krasinski che ha poi diretto A Quiet Place, The Office si è rivelato un ottimo ambiente per coltivare nuove abilità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>