Stargate Universe, White Collar e Spartacus Gods of the Arena al Comic-Con 2010: anticipazioni e video

di Redazione Commenta


Continuiamo ad occuparci del Comic-Con di San Diego e vediamo cosa ha proposto in questi giorni il programma della manifestazione riguardo lo spin-off Stargate Universe, la seconda stagione del crime-dramedy White Collar e del prequel Spartacus: Gods of the Arena.

Iniziamo con il panel dedicato a Stargate Universe che sta per affrontare la sua seconda stagione che debutterà in settembre, presenti all’incontro con stampa e fan David Blue, nella serie il giovane genio matematico Eli Wallace, del suo personaggio viene svelato che si troverà impegnato in una nuova e stimolante relazione amorosa, e l’attrice Alain Huffman, il medico di bordo Tamara Johanssen, che parla del particolare sistema di ripresa usato dalla produzione con cinque macchine da presa nascoste che riprendono in contemporanea.

L’executive dello show Robert Cooper, all’attivo la serie madre Stargate SG-1 e lo spin-off Stargate Atlantis,  anticipa che la seconda stagione vedrà l’equipaggio affrontare una grande missione che li renderà tutti più consapevoli. Sempre nella seconda stagione esordio alla regia per Robert Carlyle, nella serie l’ambiguo Dr. Nicholas Rush, che debutta come regista nel quarto episodio Pathogen, tra gli avvenimenti cui assisteremo nella nuova stagione Eli torna a trovare la madre e Camille (Ming-Na) tornerà dalla sua amante, mentre il Dr. Rush scoprirà il ponte principale della Destiny tenedo l’informazione per sè e nell’episodio Twin Destinies si confronterà con un altro se stesso.

Ed ora occupiamoci del’annunciato prequel Spartacus: Gods of the Arena, al Comic-Con presente il protagonista della serie Spartacus: Blood and Sand Andy Whitfield reduce da una serie di trattamenti per curare  un cancro diagnosticatogli qualche mese fa, Zap2.it lo intervista chiedendogli della sua salute, l’attore risponde di sentirsi dieci anni più giovane merito del lungo periodo di riposo ed è già pronto per la seconda stagione della serie le cui riprese inizieranno ad ottobre.

Whitfield parla anche del prequel Spartacus: Gods of the Arena con protagonisti Lucy Lawless e John Hannah, sembra che la serie composta di sei episodi sarà incentrata più sugli intrighi di palazzo e l’evoluzione politica dell’arena che sull’azione, Whitfield comparirà in due episodi. La serie è stata creata appositamente per la situazione creatasi, in attesa che Whitfield terminasse la chemioterapia e si sapesse con certezza quando e se sarebbe potuto tornare al lavoro. L’attore ringrazia i fan per il caloroso affetto dimostrato.

Concludiamo con una serie di video che troverete in coda al post, il primo riguarda una sequenza davvero spassosa che ha visto i due protagonisti di White Collar, Matt Bomer e Tim DeKay, impegnati con un piccolo visitatore del Comic-Con in una sessione di ballo con un modaiolo videogame di ultima generazione, a proposito DeKay ha confermato che nel finale della prima stagione Kate è davvero morta quindi i teorici della cospirazione si rassegnino, e infine un video con l’intervista all’Andy Whitfield di Spartacus: Blood and Sand e il promo del prequel Spartacus: Gods of the Arena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>