Splinter Cell: in arrivo serie tv su Netflix

di pask Commenta

Dal famoso videogioco stealth in arrivo una serie televisiva che potrebbe ingolosire i fan di Sam Fisher.

Sam Fisher è un agente speciale in grado di compiere missioni pericolosissime in maniera totalmente stealth, questo ovviamente in base alle abilità del giocatore. Personaggio iconico del mondo videoludico e particolarmente apprezzato anche grazie alla sua voce profonda doppiata dal mitico Luca Ward.

I fan possono stare sicuri perché se alla serie aggiungi la produzione di Netflix, colosso caposaldo del mondo delle serie televisive, e la regia di Derek Kolstad creatore di John Wick possiamo stare sicuri che il prodotto finale potrebbe essere molto molto accattivante. La serie verrà prodotta in stile animato grazie ad un accordo raggiunto tra Ubisoft e Netflix e dovrebbe essere raccontata in sedici episodi. Purtroppo non si hanno notizie per quanto riguarda il film che avrebbe dovuto essere interpretato da Tom Hardy (Venom), probabilmente sospeso a causa del covid a tempo indeterminato, ma speriamo di poter rivedere una ripresa in merito.

Era da tanto tempo che i fan di Sam Fisher (nome del protagonista) non vedevano notizie riguardo Splinter Cell e potrebbe infatti essere buona cosa questa. Un buon auspicio per la serie di videogiochi sospesa da anni e quasi dimenticata. Forse forse Ubisoft vuole tornarci a lavorare? Speriamo! Anche perché Luca Ward si è lasciato sfuggire qualche indiscrezione riguardo lo sviluppo di un nuovo episodio videloudico. Speriamo resti anche come doppiatore ufficiale della serie, perché Luca sta a Sam come Sam è nulla senza la voce di Luca.

Quando uscirà la serie?

Purtroppo conferme ufficiali oltre l’indiscrezione di Luca non ce ne sono state. Sicuramente la volontà di Ubisoft di tornare a farl parlare del franchise c’è, ma non ci sono informazioni riguardo sia la serie che i videogames, neanche una data di uscita quindi tocca incrociare le dita e sperare di avere maggiori notizie in merito, soprattutto dopo che sto dannato virus sta mietendo sempre più vittime in tutti i settori del genere.

Splinter Cell non potrebbe essere l’unico titolo Ubisoft a ritornare. Si vocifera per una serie ed una remaster anche per la saga di Prince of Persia, sempre molto apprezzata nel mondo videoludico. Un trampolino ideale per rilanciare una software house da tempo ormai allo sbaraglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>