Si pensa ad un Dungeon & Dragons in chiave televisiva

di R. Staiano Commenta

I fan dei giochi da tavolo e del fantasy legato al Dungeon & Dragons possono gioire alla notiza di una serie televisiva.

Dungeon & Dragons è da sempre un nome legato agli amanti dei giochi di ruolo. Le partite di questa categoria di giochi fantasy possono durare ore, giorni, addirittura anni e da qui l’idea di gettare le basi di una serie tv stanno per consolidarsi a realtà.

L’idea è nata dallo studio cinematografico di Paramount in collaborazione con Hasbro (eOne) che insieme stanno già facendo dei casting per un live-action sempre a tema. A quanto pare la casa cinematografica ha ordinato una presentazione del genere al creatore di John Wick, scrittore anche dei libri, Derek Kolstad. Per chi non conoscesse il D&D facciamo una descrizione subito di seguito.

Il gioco si basa principalmente sul cameratismo dei partecipanti che insieme avranno il compito di adempiere alle varie vicissitudini dell’avventura che si protaggono dinanzi a loro. Il tutto ovviamente comandato dal Dungeon Master che ha il compito di leggere e trascrivere tutto quello che avviene durante la partita. In quest’avventura ci saranno cacce al tesoro, in un’ambientazione fantasy che spazia in molti ambienti abitati da umani, elfi, troll, nani, orchi ed essenzialmente tutte le creature che la fantasia dei giocatori può partorire. Per proseguire durante la partita generalmente si usano dei dadi che corrispondono a dei numeri che singolarmente sono collegate a rispettive mosse che spesso decretano il destino del giocatore che li ha appena lanciati. La storia del D&D risale fino al 1974, con un discreto successo di giochi da tavolo e carte durante gli anni 80 e 90, fino ad oggi con le moderne piattaforme di streaming online dove gli streamer si cimentano in partite con la propria community di Twitch o YouTube.

È stato Brian Goldner, delegato Hasbro, a confermare la volontà di creare una serie tv basata proprio su una (forse più) di queste avventure fantasy dalle mille sfaccettature. Inoltre hanno anche confermato che Kolstad non è l’unico scrittore a lavoro per eOne, ci sono infatti diverse persone impegnate alla realizzazione di un lavoro grande quanto potrebbe essere una serie ambientata nel mondo D&D. Dunque attendiamo ulteriori notizie che potranno arrivare in seguito a questa informazione, nella speranza che le produzioni non vengano rimandate o peggio, chiuse, per cause coronavirus. In un anno che si preannuncia già pieno di rimandi sia nel mondo cinema che quello televisivo, bisogna aspettarsi di tutto. Intanto tutti i fan del D&D possono gioire di una notizia del genere che sicuramente farà gola anche a tutti gli appassionati del fantasy in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>