Shit My Dad Says: da Twitter a serie tv

di Enrico Nanni 1

Twitter

Pensate cosa può nascere da un account di Twitter. Quello di cui sto per parlarvi si chiama Shit My Dad Says, ed è, o almeno era, un “smplice” account Twitter. L’account appartiene a Justin Halpern, il quale raccoglie le frasi topiche proferite dal padre.

L’account è stato lanciato ad agosto, e il tutto è iniziato con meno di 80 twit; adesso si tratta di un vero e proprio cult, googlare per credere. Così cult, che non è passato inosservato nemmeno in casa CBS, la quale ha deciso, udite udite, di creare una serie tv basata proprio su questo account.

David Kohan e Max Mutchnick saranno produttori esecutivi e supervisori alla sceneggiatura, con la partecipazione dello stesso Halpern accanto a Patrick Schumacker.

Halpern non pensava certo di ottenere un tale successo dalle frasi del suo settantatreenne genitore, e Twitter si rivela ancora una volta pieno di sorprese. Sempre a proposito di serie che nascono da siti, sappiate che anche Fox non se ne sta con le mani in mano: sta infatti sviluppando una serie basata sul sito Texts From Last Night.

Si tratta di un sito in cui vengono pubblicati i messaggi imbarazzanti che le persone scrivono, magari quando i sensi sono significativamente ottenebrati dall’alcol.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>