Romulus, Matteo Rovere gira una serie sulla nascita di Roma per Sky

di Antonio Ruggiero Commenta

Il regista de Il primo re Matteo Rovere torna a parlare delle origini di Roma con Romulus, serie televisiva prodotta da Sky, Cattleya e Groenlandia

Il regista Matteo Rovere, che ha già parlato delle origini di Roma nel film Il Primo Re, torna a dedicarsi all’argomento cimentandosi con la serialità grazie ad un progetto in dieci puntate prodotto da Sky, Cattleya e Groenlandia che si intitolerà Romulus e di cui vi parliamo meglio dopo il salto.

Romulus, anticipazioni

Romulus è ambientata otto secoli prima di Cristo, in un mondo primitivo e brutale nel quale il destino di ognuno è deciso dal potere implacabile della natura e degli dei. Girato in protolatino, Romulus è il racconto di questo mondo attraverso gli occhi di tre ragazzi segnati dalla morte, dalla solitudine e dalla violenza: Iemos, Wiros e la giovane vestale Ilia. Una storia di uomini e donne che scoprono come crearsi un destino anziché subirlo. Una rivoluzione guidata anche da una figura femminile feroce e protettiva, spietata e materna.

Le sceneggiature sono firmate da Filippo Gravino, Guido Iuculano e lo stesso Matteo Rovere. Nel cast troviamo Andrea Arcangeli, Marianna Fontana e Francesco Di Napoli, giovani e già apprezzatissimi talenti che saranno i protagonisti di una storia di sopravvivenza diretta da Matteo Rovere, Michele Alhaique e da Enrico Maria Artale. Completano il cast, infine, Giovanni Buselli, Silvia Calderoni, Sergio Romano, Demetra Avincola, Massimiliano Rossi, Ivana Lotito, Gabriel Montesi e VanessaScalera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>