Resident Evil: ecco il trailer della serie Netflix

di R. Staiano Commenta

Resident Evil arriverà sulla piattaforma Netflix a partire da 14 luglio 2022. Ecco il trailer che ne svela la sinossi.

Trasferirsi in una nuova città può essere un po’ stressante. Hai una nuova casa, una nuova scuola, nuovi compagni di classe, nuovi… zombie? Quando la famiglia Wesker si trasferisce a New Raccoon City nella prossima serie TV di Resident Evil, deve affrontare tutto quanto sopra. Come dice il trailer, “Penso davvero che lo adorerete qui”. Peccato però che a discapito di questa frase pare che ci sarà ben poco da adorare per i fan. La serie è palesemente distaccata da qualsiasi titolo della nota saga videoludica di Capcom da cui prende il nome, soprattutto dal secondo capitolo che è ambientato a Racoon City. Tra l’altro si parla di “Famiglia Wesker” ma non si vede nessuno che somigli davvero a Wesker.

Dunque la nuova serie non segue esattamente le narrazioni di nessuno dei videogiochi popolari o delle voci di franchise cinematografiche, ma condivide alcune caratteristiche chiave. Vale a dire, una forte protagonista femminile che lotta per la sopravvivenza, una sinistra Umbrella Corporation che tira i fili e un sacco di mostri nodosi che cercano un pasto a misura d’uomo lungo la strada. Resident Evil, la prima serie live-action del franchise horror, si intreccia tra due storie parallele, una ambientata prima dell’apocalisse e una ambientata dopo. Entrambe le metà seguono Jade Wesker (Ella Balinska), che è perseguitata dalle persone care che ha perso a causa del T-Virus, così come dai legami di suo padre Albert Wesker (Lance Reddick, l’elegante concierge dei film di John Wick) con l’Umbrella Society. La serie è interpretata anche da Tamara Smart, Siena Agudong, Adeline Rudolph e Paola Nuñez.

Se stai cercando di eliminare quel prurito di Raccoon City prima che la nuova serie arrivi su Netflix, la serie anime Resident Evil: Infinite Darkness è in streaming proprio ora. E tieni d’occhio tutti i segreti che il trailer potrebbe avere da offrire ai fan dedicati. Resident Evil inizia lo streaming il 14 luglio. anche se il flop sembra davvero dietro l’angolo. L’ennesimo white washing dettato sicuramente da un politicamente corretto che Netflix pare non abbia ben compreso i danni che gli sta causando. È noto infatti che la piattaforma stia perdendo gradualmente tantissima utenza e questa serie sembra un ottimo pretesto per continuare ad abbandonarla. Intanto noi ci chiediamo cosa abbia fatto di male Resident Evil per meritare questo strazio, considerato anche il pessimo ultimo film live-action che hanno messo insieme, eppure le basi per creare qualcosa di buono ci sono sempre state, ma nessuno capace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>