Record of Ragnarok: disastro anime su Netflix

di R. Staiano Commenta

La piattaforma streaming Netflix più blasonata al mondo, rischia di inimicarsi la community di appassionati anime e manga.

Giusto qualche mese fa abbiamo dato la notizia sulla volontà di Netflix riguardo la produzione di anime originali e l’arricchimento del catalogo con altri anime. Purtroppo però la piattaforma ha già causato un disastro che ha letteralmente fatto disperare i fan di questo genere. Record of Ragnarok è un anime originale Netflix, ma qualcuno dopo aver visto vorrebbe già che Netflix la smettesse di produrne altri. Cosa è successo dunque per aver deluso così tanto gli spettatori? La causa va affibiata a questa sequenza di combattimento in Ragnarok ed alle animazioni inesistenti.

Come potete notare dal video praticamente la scena di combattimento è totalmente priva di animazioni, il tutto si svolge con una sequenza di immagini statiche intervallate dalle espressioni degli spettatori del combattimento. Praticamente un insulto a tutta la categoria anime che negli anni ha migliorato notevolmente le animazioni. Su twitter le reazioni sono state veramente tante e qualcuno inneggia già alla chiusura immediata della sezione anime, perché è stato letteralmente rovinato un manga che avrebbe meritato sicuramente di meglio. Proprio come abbiamo detto sopra, Netflix voleva essere orgogliosa di essere la migliore destinazione di intrattenimento e mantenere contenuti di buona qualità. Il problema che qui la qualità è veramente deludente come confermano altri tweet:

Quando vuoi gli anime ma ottieni solo la presentazione a colori.

Sono veramente deluso da Record of Ragnarok.

Dobbiamo aprire una petizione per fermare Netflix dal fare altri adattamenti perché questo spezza il cuore.

Dopo solo 3 episodi di Record of Ragnarok e da lettore di manga il mio disappunto è incalcolabile. Avrei dovuto saperlo che le animazioni sarebbero state scarse già dal trailer, ma speravo non fino a questo punto.

Perché si menziona il trailer? Beh gli appassionati già da quello avevano notato qualcosa di strano nelle animazioni. Si presumeva effettivamente che non sarebbero state eccellenti, ma una volta passati ai fatti con la messa in onda degli episodi, il pubblico si è davvero trovato di fronte ad un prodotto molto scadente. Ora vogliamo dare la colpa a Netflix, nonostante per loro fosse appena l’inizio in questa categoria? Sì. Considerando i fondi che sicuramente hanno a disposizione, si sarebbe potuto fare molto meglio. Ci uniamo dunque ai commenti delle persone deluse e più che una petizione, ci auguriamo che se in futuro vorranno predisporre altri adattamenti alla stessa maniera, sarebbe davvero il caso di troncare il progetto sul nascere onde evitare di inimicarsi gli appassionati.

FONTE

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>