Queen, RuPaul in una serie dramedy da J.J. Abrams per Hulu

di Felice Catozzi Commenta

Grande novità per RuPaul, pronta a sbarcare nel nuovo progetto prodotto niente meno che da J.J. Abrams per Hulu. Il titolo? Ovviamente... Queen!

Hulu ha firmato per sviluppare una nuova serie tv dramedy di mezz’ora provvisoriamente chiamata Queen: la serie potenziale è descritta come una versione fittiziata dell’ascesa di RuPaul dal ragazzino che nei club mosse i primi passi fino a diventare prima la regina, poi l’icona gay e infine la stella globale che oggi tutti conosciamo e apprezziamo. Ah, il progetto è affidato a J.J. Abrams. Potremmo non aggiungere altro e invece…

Gary Lennon (Power) pensa allo script ed è produttore esecutivo al fianco di RuPaul, J.J. Abrams, Ben Robinson e Ben Stephenson per Bad Robot e Fenton Bailey con Randy Barbato per World Of Wonder.

Inoltre, Warner Bros. Television è coinvolta nell’operazione, visto che Bad Robot con Abrams è sotto un affare complessivo che coinvolge la grande azienda.

Queen è ambientata negli anni ’80 a New York durante l’era di Ronald Reagan.

RuPaul (aka RuPaul Andre Charles) è nato a San Diego nel 1960 e ha studiato Arti dello spettacolo ad Atlanta prima di trasferirsi a New York, dove è diventato un punto fermo nella scena dei locali notturni, raggiungendo la fama dopo il suo primo singolo, Supermodel (You Better Work), che ha portato RuPaul alla progettazione di uno show per VH1, The RuPaul Show.

Quando RuPaul’s Drag Race è sbarcato dapprima in rete e poi su Logo, il successo è diventato immediatamente mondiale; come conduttrice di questo show ha ricevuto il suo primo Emmy Award nel 2016 ed è stata nominata nuovamente nel 2017 sempre nella categoria Miglior Conduzione di un reality show.

Felice Catozzi

Blog Manager | Writer | Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>