Provvidenza: la serie prequel dei Promessi Sposi

di R. Staiano Commenta

Sarà ambientata 40 anni prima degli eventi del romanzo de I Promessi Sposi ed avrà protagonisti alcuni personaggi.

I Promessi Sposi è un’opera letteraria italiana che tutti noi conosciamo abbastanza bene, soprattutto se abbiamo frequentato le scuole medie. Il libro infatti viene studiato e letto durante l’ultimo periodo scolastico delle medie. È stato scritto da Alessandro Manzoni e narra delle vicende travagliate di Renzo Tramaglino e Lucia Mondella, due innamorati destinati a soffrire a causa di una promessa di matrimonio tra Lucia e Don Rodrigo, un non proprio amichevole personaggio. È ambientato tra il 1628 ed il 1630 durante la grande peste. Ed è proprio l’epidemia il tema centralizzato del sequel Provvidenza.

“Provvidenza” viene considerata come una tragedia oscura ambientata in una società crudele ma ancora interamente incentrata sull’uomo con gli elementi notturni e psicologici di alcuni dei film di “Batman”; l’estetica carnale e spirituale dei dipinti di Caravaggio; e trame tipo “Il Trono di Spade”.

Infatti è proprio il co-produttore esecutivo di Game of Thrones, Vince Gerardis, ad essere dietro a questo progetto. Gerardis ha aperto una società di nome CIAO (Creatività Italiana Americana Organizzata) con sede a Roma, specializzata proprio nella messa in scena di opere letterarie come le due già citate in questo articolo. Non si esclude dunque la probabilità che in futuro possano venire fuori altre serie tv basate su classici della letteratura italiana.

Il romanzo prequel è incentrato sul retroscena del personaggio di Frate Cristoforo, che prima di convertirsi, uccise un nobile in un duello, e anche quello di altri personaggi del classico italiano: lo spietato aristocratico maschio noto come L’Innominato; un delinquente di nome Griso, da qui magari capiremo come ha fatto poi a diventare il capo dei Bravi, il gruppo di delinquenti al servizio di Don Rodrigo; il pio cardinale Borromeo; e la modesta protagonista femminile del romanzo, Lucia, il cui retroscena nel prequel è intriso di stregoneria. Purtroppo nessuna menzione su Renzo, ma non si esclude l’ipotesi che anche lui possa comparire prima o poi anche in Provvidenza. Seguirà il travaglio di due amanti tra guerre, carestie, rivolte per il pane e la peste (che sarà l’elemento cardine della serie proprio come l’inverno del Trono di Spade), e manterrà lo stesso sfondo apocalittico del romanzo, ma sarà ambientato 40 anni prima degli eventi della storia originale.

Ricordiamo che anche Game of Thrones ha una serie in produzione che fa da prequel ed è ambientata 300 anni prima degli eventi della serie originale. Si chiamerà House of the Dragons e seguirà le vicende della famiglia Targaryen.

FONTE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>