Pose, Supergirl, Black Lightning, personaggi LGBT del 2018

di Antonio Ruggiero Commenta

Pose, Supergirl e Black Lightning sono solo alcuni degli show che ci hanno presentato straordinari personaggi LGBT che hanno contribuito a rendere la televisione un luogo che permette di volgere uno sguardo anche a questa realtà

Il 2018 è stato un anno disastroso in America per quel che riguarda i diritti della comunità LGBT, soprattutto per la legge proposta dal Presidente Donald Trump che di fatto cancella l’esistenze delle persone trans ed in questo panorama davvero preoccupante, alcuni show come Pose, Supergirl e Black Lightning hanno dato voce a queste realtà, oltre a raccontare storie commoventi ed indimenticabili, ma ricordiamoli dopo il salto.

Pose, Supergirl, Black Lightning, personaggi LGBT

Pose, serie televisiva andata in onda la scorsa estate, è uno show che ha scosso profondamente il pubblico, soprattutto in un momento storico che vede la proposta di una legge alla Casa Bianca che vuole definire l’identità di genere dal sesso di nascita. Sempre a supportare la presenza della comunità trans, la presenza in Supergirl del personaggio di Nia Nal, ovvero Dreamer, interpretata dall’attivista Nicole Maines.

Black Lightning e Vida sono invece due show che raccontano un’omosessualità non vissuta con tormento e disperazione, ma con accettazione e quotidianità, due elementi che dovrebbero esistere anche nella realtà e non solo sul piccolo schermo. Speriamo davvero che anche il 2019 possa proporci progetti che continuino a rappresentare in maniera vivida la presenza di una comunità come quella LGBT che è ben lontana dall’essere invisibile ed inesistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>