Matthew Wilkas in AJ And The Queen, Christopher Naoki Lee in The Terror 2

di Antonio Ruggiero Commenta

Matthew Wilkas apparirà nella prima stagione della serie comica AJ And The Queen, mentre Christopher Naoki Lee è stato scelto per apparire nello show antologico The Terror

Novità nel cast di AJ And The Queen, la serie televisiva di genere comico che arriverà prossimamente su Netflix e The Terror, la serie antologica che tornerà presto in onda su AMC con la seconda stagione, dato che Matthew Wilkas e Christopher Naoki Lee sono stati scelti per i due show in due ruoli ricorrenti che vi sveliamo subito dopo il salto.

AJ And The Queen, The Terror 2, i ruoli di Matthew Wilkas e Christopher Naoki Lee

AJ And The Queen, che ha come produttrice esecutiva e protagonista la leggendaria presentatrice del Drag Race RuPaul Charles, segue le vicende di Ruby Red, una sfortunata drag queen che vaga per l’America su un camper malandato del 1990 in compagnia di AJ, un bambino di nove anni rimasto recentemente orfano e dalla parlantina pungente, che viaggia con lei come passeggero clandestino sul mezzo di trasporto. Matthew Wilkas appare come personaggio ricorrente nei panni del sexy poliziotto gay Patrick Kennedy, che lavora al New York Police Department insieme all’agente Rhonda Whyatt, interpretata da Misty Monroe.

Nella seconda stagione di The Terror, che è ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale e che racconta le vicende di uno spaventoso spettro che perseguita una comunità nippo-americana dal sud della California ai campi di concentramento nel Pacifico, Christopher Naoki Lee interpreta il personaggio ricorrente di Ken Uehara, un membro di spicco della comunità nippo-americana di San Francisco la cui famiglia si troverà rinchiusa nei campi di concentramento insieme agli altri protagonisti dello show.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>