L’orso Ted passa dal cinema a serie tv

di R. Staiano Commenta

Ted è ricordato come l'orsacchiotto più sboccato di sempre. A quanto pare qualcune vuole riesumarlo in chiave serie televisiva.

Ma lo sapevate che l’orsacchiotto più irriverente del grande schermo, creato da quella sagoma di Seth MacFarlane (i Griffin, The Orville ed altre genialate), diventerà una serie televisiva? Ovviamente l’idea è nata anch’essa in modo bizzarro. Durante una chiamata tra la Warner Bros, MacFarlane e Susan Rover (presidente di NBCUniversal) quest’ultima ha buttato l’idea di resuscitare Ted ma in chiave televisiva. Le sue dichiarazioni a The Hollywood Reporter sono state:

“Seth ha un superpotere nel creare fandom e Ted è un brillante esempio della sua capacità di creare personaggi amati di cui non ne abbiamo mai abbastanza. Siamo così fortunati a portare questo progetto agli spettatori di Peacock che avranno l’opportunità di vedere ancora una volta il loro orsacchiotto sboccato preferito”.

Inutile dire che MacFarlane è l’uomo indicato per la sceneggiatura. Il film racconta la storia di John Bennett (Mark Wahlberg), un nativo di Boston il cui desiderio d’infanzia dà vita al suo amico orsacchiotto Ted. Tuttavia, in età adulta, Ted impedisce a John e alla sua ragazza Lori Collins (Mila Kunis) di andare avanti con le loro vite. È diventata la commedia R-rated originale con il maggior incasso di tutti i tempi (non un sequel o basata su altre IP) e ha generato un sequel. Collettivamente Ted e Ted 2 hanno incassato più di 750 milioni di dollari in tutto il mondo. Anche se non sappiamo se Mark e Mila saranno presenti anche nella serie, spiegato dal fatto che dovrebbe essere un prequel del film del 2012 quindi una sorta delle orgini di questo orsacchiotto fuori dal comune e non solo.

Questo è il secondo ordine di serie per MacFarlane e Fuzzy Door, unendosi a The End is Nye, ospitato da Bill Nye, anche lui al Peacock. Questa serie è prodotta da Universal Television Alternative Studio e UCP, divisioni di Universal Studio Group e Fuzzy Door. Fuzzy Door ha molti altri progetti in fase di sviluppo presso l’UCP, inclusa la serie limitata The Winds of War. Di MacFarlane vi abbiamo già consigliato altre serie tv che mantengono un rated vietato ai minori, ma se volete vedere qualcosa fuori dal solito e adatto a tutti allora vi consigliamo caldamente la visione di The Orville che esula dal linguaggio sboccato e dalle scene estreme a cui ci ha abituato Seth.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>