La vita bugiarda degli adulti: nuovo romanzo della Ferranti diventa serie

di Roberto S. Commenta

Dopo il successo de L'amica Geniale, si pensa ad un nuovo serial dagli scritti di Elena Ferrante.

Dopo il capolavoro de “L’amica geniale”, romanzo col quale Elena Ferrante si è fatta conoscere anche oltreoceano, Netflix ha deciso di girare una serie tv basata sull’ultimo romanzo della scrittrice: “La vita bugiarda degli adulti”. La serie è in lavorazione con la collaborazione dello stesso studio di produzione de “L’amica geniale”, ossia Fandango.

Di cosa parla?

La trama de “La vita bugiarda degli adulti” si sviluppa negli anni ’90, intorno alla storia di Giovanna, e del passaggio dall’infanzia all’adolescenza. La serie racconterà le vicende di una ragazza che vive col bisogno di sentirsi accettata in una Napoli divisa a metà tra una parte di sopra, fatta di borghesia intellettuale, fine e una parte di sotto che rappresenta il volgo popolare, molto smodata.

Questa sarà l’ottava serie originale italiana di Netflix, che ha dichiarato di voler proseguire la collaborazione con Fandango per continuare la produzione di serie tv tutte italiane. Felipe Tewes, Director of Local Original Series di Netflix, ha dichiarato:

Siamo incredibilmente onorati di poter sviluppare una serie basata su La vita bugiarda degli adulti. I libri di Elena Ferrante hanno ispirato e affascinato i lettori in Italia e nel mondo, e siamo entusiasti di portare la sua ultima opera sugli schermi del nostro pubblico globale. Siamo inoltre felici di proseguire la nostra collaborazione con Fandango e di continuare a investire in storie “made in Italy” uniche che crediamo possano essere apprezzate in Italia e in tutto il mondo.

Domenico Procacci, il fondatore di Fandango, ha dichiarato anch’egli:

Siamo molto felici di continuare a raccontare il mondo di Elena Ferrante. La Vita Bugiarda Degli Adulti, edito dagli amici di E/O, di quel mondo narra un’altra parte, vicina ma diversa. Sarà una bella avventura e siamo contenti di affrontarla con Netflix, con cui abbiamo ormai un rapporto forte e consolidato.

Ciò che è ancora ignoto è il regista e la partecipazione di Elena Ferrante alla sceneggiatura anche per questa pellicola, come già invece accaduto nei lavori precedenti. Non vediamo l’ora di scoprire se questa pellicola avrà lo stesso successo della precedente, e i presupposti ci lasciano presagire un altro successo internazionale per la nostra autrice, i cui romanzi, come sappiamo sono stati tradotti in 45 lingue. Questo è il video che Fandango ha pubblicato in merito sul proprio canale youtube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>