Kit Harington torna nei panni di Jon Snow in sequel

di R. Staiano Commenta

Jon Snow (Kit Harington), uno dei sopravvissuti al finale di Game of Thrones, potrebbe avere un suo spin-off sequel.

Secondo The Hollywood Reporter, uno spin-off de Il Trono di Spade incentrato sul personaggio preferito dai fan di Kit Harington, Jon Snow, è in fase di sviluppo iniziale. Lo spin-off è descritto come una serie sequel e, secondo quanto riferito, Harington dovrebbe già tornare nel ruolo se il progetto andrà avanti. Uno spin-off di Jon Snow ambientato dopo gli eventi della controversa ottava e ultima stagione di Game of Thrones sarebbe una mossa interessante da parte della HBO, riaprendo le porte ai tanto discussi eventi finali della serie originale. Nel finale della serie, Snow è stato esiliato da Westeros nei Guardiani della Notte, dove è stato visto l’ultima volta dirigersi a nord della Barriera con i Bruti. Jon Snow scoprì, inoltre, che il suo vero nome era Aegon Targaryen, un potenziale erede del Trono di Spade

Questa potenziale serie di Jon Snow è tutt’altro che l’unico spin-off de Il Trono di Spade in cantiere; in effetti, sarebbe il settimo progetto de Il Trono di Spade in ebollizione su HBO (senza contare la serie prequel House of the Dragon, che è in post-produzione e dovrebbe essere lanciata il 21 agosto 2022). L’autore di Game of Thrones George R.R. Martin ha recentemente aggiornato i fan su una serie di programmi animati e live action programmati ambientati nell’universo di GoT, avvertendo che non tutte le serie sarebbero andate in onda, ma esprimendo le sue speranze che molti lo avrebbero fatto. Inoltre, è in fase di sviluppo uno spettacolo teatrale GoT che farebbe rivivere personaggi iconici ed esplorerebbe le origini di Robert’s Rebellion che THR ha riportato per la prima volta a marzo.

Da quando ha completato il suo lavoro in otto stagioni di Thrones, Harington è apparso nel Marvel Cinematic Universe, recitando in Eternals del 2021. Di recente ha anche recitato nel ruolo del protagonista nella produzione dal vivo del National Theatre di Henry V. On Thrones, l’attore era noto per aver sopportato alcune delle riprese più estenuanti dello show, comprese le famigerate 11 settimane di riprese notturne invernali dell’ultima stagione nell’Irlanda del Nord. Forse più audacemente dal punto di vista creativo, il progetto sconvolgerebbe l’ultima stagione di Thrones come l’ultima parola sul destino dei personaggi sopravvissuti nella serie HBO più popolare e vincitrice di un Emmy di tutti i tempi. In teoria, il progetto potrebbe aprire la porta alla ricomparsa di altri personaggi sopravvissuti dell’universo di Thrones, come Arya Stark (Maisie Williams), Sansa Stark (Sophie Turner) e Brienne of Tarth (Gwendoline Christie).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>