House of Dragons sarà in grado di replicare il successo mondiale di Game of Thrones?

di Roberto S. Commenta

Tutto quello che occorre sapere su House of Dragons prima del suo lancio

photo by Gage Skidmore / CC BY-SA 3.0
photo by Gage Skidmore / CC BY-SA 3.0

Cosa sappiamo oggi del prequel di GoT che avrà l’onere di non far rimpiangere il fenomeno Trono di Spade?

Ormai è ufficiale: House of Dragons è il titolo della serie tv prequel di Game of Thrones e tratterà, in 10 episodi, le gesta della potente famiglia Targaryen. Tale casata, come i fan sanno bene, riveste un ruolo centralissimo nell’arco narrativo del colossal del “piccolo schermo” noto a noi italiani come Il Trono di Spade e per questo motivo HBO, insieme a George R.R. Martin e ai produttori di GoT, hanno deciso che è giunto finalmente il momento di narrare l’epopea degli avi di Daenerys e di Jon Snow. Una domanda nasce spontanea:” Riuscirà questo spin-off a replicare il successo mondiale di Game of Thrones?”.

Rispondere a tale quesito non è affatto semplice, tenendo presente che ad oggi le informazioni in nostro possesso sono tante ma non ancora sufficienti per offrire un giudizio al lettore che risulti univoco. Tuttavia proviamo, insieme, a comprendere cosa dobbiamo aspettarci da questa nuova serie televisiva.

La pesante eredità de Il Trono di Spade

photo by Klapi / CC BY-SA 4.0
photo by Klapi / CC BY-SA 4.0

Partiamo da un assunto: House of Dragons avrà il compito, non facile per altro, di non far rimpiangere la bellezza epica ed eroica narrata ne Il Trono di Spade. Certo, molti sosteranno che il primo è semplicemente uno (dei 5) spin-off del secondo, ma siamo tutti d’accordo nel ritenere che la Casa dei Draghi non potrà in alcun modo deludere le attese, anzi…Game of Thrones – lo ricordiamo per i pochi che non conoscessero questa famosissima serie tv – è un universo immaginario popolato da creature magiche e ancestrali, un mondo feudale dove imperano intrighi di potere ed all’interno del quale 7 potenti famiglie sono in perenne lotta per sedere su un trono fatto di spade presente ad Approdo del Re, la capitale di Westeros o continente occidentale. Dopo la morte della Regina dei Draghi ad opera di Jon Snow, a conclusione dell’ottava stagione di GoT, i fan hanno voglia di tuffarsi alla scoperta di nuove fantastiche avventure che House of Dragons, molto probabilmente, sarà in grado di offrire al grande pubblico.

Alcune anticipazioni su House of Dragons

Un fenomeno mondiale come GoT è divenuto una passione viscerale che ha coinvolto milioni di fan tanto da creare una febbre per la serie, come dimostrano le tante testimonianze in giro per la rete, come le notti in bianco a leggere thread della serie raccontate dal pokerista Lex Veldhuis o il boom di turisti in Irlanda del Nord che ha portato nel Paese 120mila visitatori grazie anche al successo di Trono di Spade. Ora tocca ad House of Dragons dire la sua! Ma di cosa tratterà questo spin-off? Dalle prime informazioni a disposizione sappiamo che le gesta della famiglia Targaryen vedranno coinvolta dapprima Daenys la Sognatrice, figlia di Aenar, che si trasferirà a Rocca del Drago per scampare ad un cataclisma che raderà al suolo il territorio di Valyria, salvando di fatto la sua famiglia, ed in seguito Aegon Targaryen, Primo del suo Nome, che, grazie all’aiuto del potentissimo drago Balerion, metterà fine ad un periodo di lotte intestine a Essos (continente orientale). Aegon, detto poi il Conquistatore, riuscirà in seguito a soggiogare l’intero continente occidentale – Westeros – conquistandone di fatto i sette regni. Grazie a potenti draghi a sua disposizione e all’aiuto delle due sorelle e consorti Visenya e Rhaenys, diverrà l’unico sovrano di quello sconfinato territorio. Insomma: secondo queste prime anticipazioni, ne vedremo delle belle.

House of Dragons vs Game of Thrones

Leggendo il titolo del paragrafo lo scontro sembrerebbe impari: Game of Thrones ha infatti tenuto incollati per anni milioni di telespettatori appassionati per le gesta, mai banali, delle casate più famose del piccolo schermo, mentre House of Dragons tratterà principalmente di una di queste, i Targaryen. Se la Casa dei Draghi non snaturerà la magia che si è creata intorno all’universo di GoT, ma anzi riuscirà ad impiegare gli stessi elementi vincenti de Il Trono di Spade rivisitandoli, la distanza tra i due potrebbe assottigliarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>