Gwendoline Christie si vede bella per la prima volta in Mercoledì Addams

di R. Staiano Commenta

Per la prima volta nella sua carriera, scoppiata grazie al Trono di Spade, l'attrice Gwendoline Christie si vede bella su schermo.

La star di Game of Thrones Gwendoline Christie interpreta il ruolo di Larissa Weems, la direttrice della Nevermore Academy nella serie Netflix di Mercoledì Addams, e il regista Tim Burton le ha dato la libertà di aiutare a plasmare il personaggio come desiderava.

“Tim ha detto che potevo fare quello che volevo con il personaggio, sentiti libera di farlo come vuoi e parliamone tranquillamente. E quella è stata un’incredibile opportunità da questo grande maestro del cinema. È la prima volta che mi sento bella sullo schermo. Non posso esprimere la mia estrema gratitudine più di cuore a Tim e Colleen e al nostro team di parrucchieri e truccatori. Colleen Atwood è giustamente una leggenda e ciò che fa è vicino alla stregoneria in termini di trasformazione. È un onore della mia vita lavorare con Colleen e lavorare con Tim. La genialità di Colleen è che è estremamente talentuosa. Ha anche una grande esperienza. Quell’esperienza non può essere sottolineata abbastanza perché è in grado di guardare il tuo corpo ed enfatizzare elementi diversi, migliorare i tuoi punti di forza. Il modo mi ha fatto sentire è come se stesse celebrando il mio corpo. Mai una volta ho sentito che c’era qualcosa da nascondere o qualcosa di cui vergognarsi. Mi ha fatto sentire incredibile.  Era anche estremamente collaborativa e voleva sapere cosa ne pensassi, anche se inizialmente ero piuttosto nervosa per mostrarle alcuni riferimenti, ma lei li ha accolti e li ha amati.”

Ha lavorato con Burton e la costumista Colleen Atwood per creare il personaggio, e questa collaborazione è culminata in una prima nuova diversa volta nella carriera per la 44enne. In effetti, sembra che il trio Burton-Christi-Atwood fosse in armonia quando si trattava della loro visione per Larissa.

Continuava a venirmi l’idea che Larissa Weems fosse una persona emarginata, che frequentava una scuola per emarginati, che era sempre la seconda migliore ed era sempre all’ombra di Morticia [Catherine Zeta-Jones]. Quello che continuava a venirmi in mente era l’idea di questa eroina in stile Hitchcock, questa sirena dello schermo, che forse quella giovane donna avrebbe guardato al nostro portale mistico, il cinema, come un’incarnazione delle sue fantasie. E stranamente, Tim aveva esattamente la stessa idea e così ha fatto Colleen Atwood.

Anche se pensiamo che la Christie non è la prima volta che appare bella su schermo, sosteniamo ordunque questa sua nuova fiducia in se stessa che il ruolo nella serie di Mercoledì Addam le ha donato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>