Gli Sgorbions diventano serie animata HBO

di R. Staiano Commenta

Le riprovevoli immagini dei bambolotti conosciuti come Sgorbions e divenuti cult del collezionismo, tornano in televisione.

Per capire di cosa stiamo parlando bisogna tornare indietro di qualche anno (giusto un paio) precisamente nel 1985 quando presero piede queste curiose figurine denominate “Sgorbions” un vero e proprio fenomeno che ad oggi mantiene ancora un ramo di collezionisti appassionati, seppur molto di nicchia, anche se dal 1986 ad oggi sono ancora in vendita con ben 25 serie all’attivo. Sono state prodotte dalla Topps Company ed il nome orginale è “Garbage Pail Kids” e proprio come i loro nomi suggeriscono si trattada di raffigurazioni che racchiudono in se tre cose: demenzialità, disgusto e mostruosità più un messaggio di goliardìa leggibile sul retro delle figurine stesse. Il nome americano deriva da una serie di bamole denominata “Cabbage Patch Kids” che ebbero molto successo negli anni ottana, ma vista la natura degli Sgorbions che rappresentava questi bambolotti compiere atti vomitevoli come infilarsi dita nel naso o sguazzare nel water, il nome fu cambiato come detto poco fa.

HBO conferma la produzione di una serie animata dedicata a questa singolare linea di personaggi e partecipano al progetto la stessa Topps Company con Tornante e Rough House Pictures. Gli scrittori sono Danny McBride ed addirittura lo stesso di Halloween 2018, David Gordon che speriamo possa dare il giusto tocco ripugnante alla serie animata. Alla sceneggiatura lavorerà Josh Bycel. Il problema sarà capire come faranno a mantenere gli standard promessi per un prodotto adatto alle famiglie e tutte le fasce di età, sapendo che negli anni 80 il politically correct non era proprio presente sotto certi aspetti.

Non solo serie animata, ricordiamo che le figurine hanno riscosso molto successo negli Stati Uniti ed oltre ad essere ancora molto in voga oggi, infatti gli Sgorbions hanno già all’attivo un film live action del 1987 ed una collana di romanzi scritta da R. L. Stine. Senza contare che con ogni serie di figurine vengono rilasciati anche dei giocattoli a cadenze regolari, allargando di gran lunga l’insieme di collezionisti ed appassionati. Come tutti i fenomeni di massa degli anni 80, oggi c’è la possibilità di vedersi proiettati in una serie tv che sia animata o meno. Gli Sgorbions in Italia sono stati quasi del tutto dimenticati, ma vuoi che una serie tv magari possa riportare in auge un fenomeno che nel nostro Paese era assente dal un bel pezzo? Quanti di voi collezionano ancora oggi queste figurine? Bisogna solo vedere se si sposerà bene con i nostri tempi. Intanto beccatevi quest’immagine piena di nostalgia!

figurine sgorbions selezione

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>