Game of Thrones è ancora lo show più piratato

di R. Staiano Commenta

Il Trono di Spade ancora nel 2022 è la serie più piratata della storia. Riuscirà lo spin-off a replicarne il record?

Anche nel 2022, Game of Thrones è ancora lo show televisivo più piratato, secondo un nuovo rapporto. Presentato per la prima volta nel 2011 su HBO, Game of Thrones è diventato rapidamente uno degli spettacoli più popolari al mondo. Basato sull’omonima serie di libri fantasy di George R. R. Martin, Il Trono di Spade racconta la storia dei tentativi di diverse famiglie in guerra di controllare i Troni di Spade del Continente Occidentale. Lo spettacolo alla fine è andato in onda per 8 stagioni prima di concludersi nel 2019.

Anche se non ci è voluto molto perché lo show sviluppasse una base di fan appassionati, le stagioni successive hanno visto Il Trono di Spade diventare un fenomeno culturale. Nella sua ottava e ultima stagione, lo spettacolo ha attirato una media di 44,2 milioni di spettatori per episodio su tutte le piattaforme, stabilendo record che devono ancora essere battuti (per riferimento, la stagione 2 di Euphoria ha registrato una media di 16,3 milioni di spettatori). Sebbene Game of Thrones fosse seguito da milioni di clienti legittimi paganti, lo spettacolo è diventato anche il più piratato del mondo, all’epoca. La premiere della stagione 8 di Game of Thrones, ad esempio, è stata piratata 54 milioni di volte in 24 ore.

Secondo un nuovo rapporto di USwitch, Game of Thrones si sta ancora rivelando immensamente popolare tra i pirati, attualmente detiene il primo posto come programma televisivo più piratato del 2022. Il rapporto misura la pirateria in termini di ricerche su Internet di stream illegali, con Game of I troni attirano una media di 8.560 ricerche al mese. Lo spettacolo fantasy medievale batte l’altra serie di successo della HBO, Euphoria, che detiene il secondo posto con 7.960 ricerche al mese, e Friends, che arriva al numero 3 con 5.060 ricerche al mese.

Anche se il finale dello show potrebbe non aver colpito molti spettatori, è chiaro che Game of Thrones rappresenta ancora un punto culminante non solo per la televisione fantasy ma per la televisione in generale. Potrebbe non essere necessario vedere Game of Thrones per capire House of the Dragon, ma molti fan sono evidentemente desiderosi di rivisitare i personaggi, le ambientazioni e le battaglie che hanno reso così popolare lo spettacolo originale. Resta da vedere se House of the Dragon svilupperà una base di fan così ampia come Game of Thrones, ma è probabile che anche il prossimo spettacolo sarà pesantemente piratato. Sicuramente i fan dello show originale saranno incuriositi ma per ora resta inarrivabile in questo “record”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>