Friends, lo show potrebbe uscire presto dal catalogo di Netflix

di Antonio Ruggiero Commenta

Il colosso dello streaming Netflix potrebbe perdere i diritti di distribuzione di Friends e di altri show targati CW, che verrebbero acquisiti dalla WarnerMedia

La permanenza sulla piattaforma di streaming Netflix della gang del Central Perk protagonista della serie cult Friends sembra essere destinata a finire presto, dato che la WarnerMedia, interessata al lancio del proprio servizio di streaming, potrebbe decidere di non condividere i diritti di distribuzione di questo show e di altre serie targate CW, ma parliamone insieme subito dopo il salto.

Friends, WarnerMedia acquista i diritti

In occasione della conferenza stampa invernale della Television Critics Association, Kevin Reilly, responsabile dell’ufficio creativo della WarnerMedia avrebbe annunciato il nuovo servizio di streaming senza tuttavia parlare di costi e modalità ed ipotizzando un ipotetico lancio sul mercato per la fine dell’anno. Per quanto riguarda l’offerta della piattaforma, ha invece dichiarato:

Potete aspettarvi che i gioielli della corona della Warner siano nel nostro servizio di streaming. Pensiamo inoltre che la condivisione non sia un’ottima tecnica di mercato e punteremo quindi all’unicità ed all’esclusività dei nostri show.

I gioielli a cui Reilly si riferisce sono indubbiamente Friends e The Big Bang Theory, ma anche altri show CW come Arrow, Supergirl, Riverdale e The Flash, che vengono distribuiti da Netflix mediante un accordo che scade nella primavera del 2019. L’avvento di queste nuove piattaforme porterà quindi ad uno scossone nel mercato dello streaming e speriamo che la qualità dei progetti futuri non ne risenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>