Fosse/Verdon, dal 18 aprile alle 21:00 in prima visione su FoxLife

di Antonio Ruggiero Commenta

Fosse/Verdon, miniserie in otto episodi con protagonisti Sam Rockwell e Michelle Williams, arriva su FoxLife il 18 aprile alle 21:00 in prima visione assoluta in Italia

A partire dal 18 aprile in prima visione in Italia su FoxLife arriva Fosse/Verdon, miniserie di cui vi parliamo subito dopo il salto.

Fosse/Verdon, anticipazioni e cast

La miniserie in otto episodi che racconta la storia professionale e d’amore tra Gwen Verdon considerata la più grande ballerina di Broadway di tutti i tempi e Bob Fosse, coreografo, ballerino e visionario regista. Bob Fosse e Gwen Verdon hanno scritto la storia dell’intrattenimento americano, ma a caro prezzo. Attraverso le coreografie di Fosse, la serie esplora, infatti, gli angoli nascosti dello show business, il prezzo della grandezza e le sofferenze inflitte e patite in nome dell’arte. La serie indaga anche aspetti meno noti della vita del leggendario coreografo, a partire proprio dal sodalizio artistico e umano con la moglie Gwen Verdon. Un rapporto messo continuamente alla prova dai ripetuti tradimenti di Fosse, ma durato fino alla morte del regista, avvenuta nel 1987 per un infarto.

A dare vita alla coppia Fosse/Verdon, Michelle Williams, più volte candidata all’Oscar e vincitrice di un Golden Globe per My Week with Marilyn e il premio Oscar Sam Rockwell. Nel cast accanto anche Norbert Leo Butz nel ruolo del premio Oscar Paddy Chayefsky; Margaret Qualley nella parte della ballerina Ann Reinking; Evan Handler che interpreta Hal Prince, produttore e regista teatrale. E ancora Bianca Marroquin è Chita Rivera considerata insieme a Gwen Verdon la massima interprete delle coreografie di Bob Fosse; Liza Minnelli è interpretata da Kelli Barrett che, secondo Variety, regala al pubblico una delle più memorabili performance mai realizzate prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>