Empire, Jussie Smollett vittima di un’aggressione

di Antonio Ruggiero Commenta

Jussie Smollett, una delle star della serie televisiva Empire, è ricoverato in un ospedale di Chicago a causa di un'aggressione razzista ed omofoba

Jussie Smollett, che nella serie televisiva Empire interpreta il personaggio di Jamal, è stato ricoverato in un ospedale di Chicago in seguito a quella che a tutti gli effetti sembra essere un’aggressione razzista ed omofoba; i dettagli sull’accaduto subito dopo il salto.

Empire, i dettagli sull’aggressione a Jussie Smollett

Secondo quanto ricostruito dal Chicago Police Department, l’attore si trovava per le strade di Chicago quando due persone gli si sono avvicinate ed hanno iniziato a prendersi gioco di lui con insulti razzisti ed omofobi. In seguito, dopo le minacce verbali, i due malviventi sarebbero passati all’aggressione fisica vera e propria, lanciando addosso a Smollett una sostanza chimica di cui non è stata specificata la natura ed avvolgendo un cappio attorno al collo dell’attore di Empire, il tutto inneggiando delle frasi che contenevano slogan legati al movimento Make America Great Again.

20th Century Fox Televison e Fox Entertainment hanno rilasciato un comunicato dove esprimono la propria vicinanza all’attore di Empire, ma non hanno parlato di eventuali variazioni nella programmazione e nella produzione dello show. Nel frattempo, sembra che sia particolarmente accreditata l’ipotesi del crimine d’odio, dato che Smollett aveva ricevuto nella sua casella di posta elettronica insulti omofobi e minacce di morte da ignoti. Speriamo che l’attore possa riprendersi in fretta da questa brutta esperienza e che i malviventi vengano trovati dalla polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>