Call My Agent – Chiama il mio agente, da aprile su Netflix

di Antonio Ruggiero Commenta

Trame e curiosità su Call My Agent – Chiama il mio agente, la serie francese che da aprile entra a far parte del catalogo della piattaforma di streaming Netflix

Call My Agent – Chiama il mio agente, serie televisiva francese il cui titolo originale è Dix pour cent, da aprile entra a far parte del catalogo di Netflix; scopriamo questo prodotto subito dopo il salto.

 

 

Call My Agent – Chiama il mio agente, anticipazioni e curiosità

Andrea, Mathias, Gabriel e Arlette sono i protagonisti di Call My Agent – Chiama il mio agente. I quattro agenti di una società gestisce i diritti delle star,  in cambio del dieci per cento degli ingaggi che riescono ad ottenere, devono affrontare situazioni intricate, difendere i loro assistiti anche da loro stessi e riuscire comunque a mantenere in piedi l’agenzia che non sta passando un bel momento. Infatti, proprio nell’episodio pilota l’azienda perde il suo fondatore minando la stabilità di un gruppo che vive costantemente sull’orlo di una crisi di nervi, che fatica ad avere una vita privata e che sembra costantemente votato al lavoro sacrificando il resto. A completare il cocktail perfetto i numerosi attori che si sono offerti di interpretare se stessi e che in ogni puntata in modo molto ironico si lasciano trascinare dalla trama tra vizi, virtù e una profondissima conoscenza dell’animo umano.

Tra le guest star, giusto per citarne alcune, troviamo Cecile De France, che abbiamo visto recentemente nel ruolo di Sofia Dubois in The Young Pope, Christopher Lambert, visto recentemente in Italia per il revival della Dottoressa Giò, Isabelle Adjani, Juliette Binoche, Jean Dujardin, Monica Bellucci, Isabelle Huppert, Beatrice Dalle e Claude Lolouch. Non perdete questa divertentissima commedia su Netflix.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>