Bull 4, Steven Spielberg lascia la produzione dello show

di Antonio Ruggiero Commenta

Il rinnovo della quarta stagione della serie televisiva Bull non vedrà la partecipazione della Amblin Television, la casa di produzione di Steven Spielberg che lascia lo show

Dopo la decisione da parte del network americano CBS di rinnovare per una quarta stagione Bull, la serie televisiva con protagonista l’ex Tony DiNozzo di NCIS Michael Weatherly, Steven Spielberg ha reso noto che la Amblin Television, non parteciperà alla produzione dei nuovi episodi come forma di sostegno per il movimento #MeToo, ma parliamone meglio subito dopo il salto.

Bull 4, Steven Spielberg lascia per le presunte molestie

Spielberg lascia quindi la produzione dello show dopo che l’ex membro del cast Eliza Dushku ha rivelato al Boston Globe di aver subito delle molestie verbali da parte di Weatherly, colpevole di aver creato per lei un’atmosfera particolarmente pesante sul set e di aver lasciato lo show dopo aver percepito un assegno da 9,5 milioni di dollari da parte di CBS con lo scopo di evitare scandali che danneggiassero la serie e l’immagine dell’emittente.

Quando è stata resa nota la storia legata alle molestie sessuali subite dalla Dushku, lo show ha perso diversi punti di share, ma il network americano CBS< ha comunque deciso per il rinnovo della serie senza il supporto della Amblin Television di Steven Spielberg. Vedremo se Bull in condizioni così sfavorevoli e con un cospicuo danno di immagine riuscirà a risollevarsi ed a riguadagnarsi la fiducia del pubblico nella prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>