Breaking Bad 5 finale, Better Call Saul: intervista a Vince Gilligan

di Nello Napoli Commenta

Breaking Bad 5 finale, Better Call Soul intervista a vince Gillian

Anche se Breaking Bad è finito, lasciando una sensazione agrodolce ai suoi milioni di fans, le novità non si fermano,e oggi vogliamo parlarvi del finale della serie e del tanto atteso spin-off incentrato su Saul, e lo facciamo con le parole di Vince Gilligan.

Allora vogliamo cominciare subito, e vi proponiamo cosa ha detto Gilligan sul finale della serie:

La sfida era quella di renderlo soddisfacente. Questo sono state le due parole su cui gli scrittori e io ci siamo praticamente consumati per la parte migliore dell’anno. E finalmente ci siamo resi conto un giorno che la chiave per soddisfare il pubblico non necessariamente risiede nel sorprendere. Tuttavia , a un certo punto , ci si sente come in un momento in cui il fato o il destino prende il sopravvento nella vita di Walter White. Detto questo , le piccole sorprese lungo la strada nell’ultimo episodio, come il fatto che Walt non soccombe al cancro sono il motore della sua stessa distruzione, ma in un modo che è si spera soddisfi.

Per quanto invece riguarda il tanto atteso spin-off ha detto:

Nulla è scritto nella pietra ancora, stiamo ancora cercando di tirare fuori, ma la cosa complicata con il personaggio è che Saul Goodman è molto confortevole nella propria pelle, sembra essere un personaggio che è abbastanza felice con se stesso, soprattutto quando lo incontriamo. E questo rende difficile costruirgli attorno un dramma, che sia nel passato o nel futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>