Blizzard sta lavorando alle serie animate di Overwatch e Diablo

di Roberto S. Commenta

Due grandi titoli di casa Blizzard sarebbero in produzione per diventare serie animate.

Overwatch e Diablo sono due titoli di punta che hanno contribuito al successo di Blizzard, escludendo World of Warcraft chiaramente. Ad oggi si parla di serie animate dedicate ai suoi titoli, dopo il successo ottenuto da Castlevania.

Diablo

Diablo è un action-rpg risalente al 1996. Un titolo che ha fatto la storia dei videogiochi, soprattutto tra gli appassionati di questo genere. La trama e la lore di questo titolo sono IMMENSE e sicuramente adatte per farne una serie tv. Praticamente è già tutto scritto, tocca solo fare una trasposizione. Provo a fare un riassunto semplice: il protagonista si ritrova a combattere tra bene e male passando per diversi livelli e di ambientazioni molto varie, fino ad arrivare negli inferi dove affronta il capo, appunto Diablo.

In procinto dell’uscita prevista per il nuovo capitolo dedicato alla saga videoludica, ecco arrivare quindi la notizia riguardante la serie tv animata. La notizia è stata scritta da Nick van Dyk, co-presidente degli studios Activiosion-Blizzard, sul suo profilo linkedin. La pre-produzione e la distribuzione nel mondo sembra sia stata affidata a Netflix.

Overwatch

Overwatch, a differenza di Diablo, risale a tempi più recenti 2015. Il successo di questo fps online è stato repentino e tale che ancora oggi in tutto il mondo è molto giocato. Viene spesso aggiornato e supportato anche dagli stessi sviluppatori. La sua importanza è tale da avere un campionato dedicato negli E-Sports, la categoria sportiva dedicata ai titoli multigiocatore. Sempre a differenza di Diablo, OW non ha mai avuto una trama, ma i numerosi personaggi che compongono il roster hanno comunque un minimo di lore alle spalle e questo può tranquillamente dare l’input per creare innumerevoli storie da raccontare tramite una serialità.

Anche se viene menzionato nelle notizie sulla produzione della serie animata, non viene fatto riferimento ad altro. Di conseguenza non si conosce e non si sa, quindi, se il titolo verrà affidato a Netflix o sarà di altra distribuzione, anche se ormai ha tutti i presupposti per esserlo, non vedo perché Netflix dovrebbe tirarsi indietro ad un’altra occasione del genere. In ogni caso sono sicuro che i fan saranno pronti ad accogliere qualsiasi lavoro fatto.

Fonte: The Games Machine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>