Black Mirror 5, Charlie Brooker: “Non ci saranno altri episodi interattivi”

di Antonio Ruggiero Commenta

Charlie Brooker, creatore della serie televisiva Black Mirror, ha confermato che non ci saranno ulteriori episodi interattivi nell'imminente quinta stagione del popolare show

Il ritorno della quinta stagione della popolare serie antologica Black Mirror è stato anticipato su Netflix dalla distribuzione di Bandersnatch, un episodio speciale che permetteva allo spettatore tramite alcune scelte di guidare la narrazione e per quanto sia stata particolarmente apprezzata, sembra che questa tecnica non verrà adottata in altri episodi, almeno per il momento ed a confermarlo è lo stesso creatore dello show, Charlie Brooker, ma parliamone meglio subito dopo il salto.

Black Mirror 5, intervista a Charlie Brooker

Parlando di Bandersnatch e della possibilità per lo spettatore di interagire con la storia e cambiare l’esito del percorso narrativo, peculiarità che sarebbe stata adottata anche in altri show secondo quanto aveva fatto intendere Netflix, Charlie Brooker ha dichiarato:

Non abbiamo intenzione di utilizzare questa tecnica nella quinta stagione, è un procedimento particolarmente difficile da realizzare e non abbiamo il tempo materiale per produrre altri episodi del genere al momento.

Infine, su quello che possiamo aspettarci dalla quinta stagione di Black Mirror, Charlie Brooker ha concluso:

Nella quinta stagione ci sarà spazio anche per episodi e storie all’insegna dell’ottimismo e non solo per distopie cupe e negative. Vogliamo che lo show resti interessante utilizzando un ampio spettro tematico per la narrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>