American Gods 2, in corso i casting per il ruolo di Media per sostituire Gillian Anderson

di Antonio Ruggiero Commenta

La produzione della seconda stagione di American Gods dovrebbe riprendere a maggio dopo che Jesse Alexander è subentrato al posto di Bryan Fuller e Michael Green, ma nel frattempo sono in corso i casting per trovare il nuovo volto di Media dopo l'uscita di scena di Gillian Anderson.

La produzione della seconda stagione di American Gods dovrebbe riprendere a maggio dopo che Jesse Alexander in collaborazione con l’autore dell’omonimo romanzo da cui è tratto lo show Neil Gaiman ha preso il posto di Bryan Fuller e Michael Green, che hanno lasciato la produzione a causa di contrasti con Fremantle per il budget stanziato per ogni episodio e nel frattempo sono in corso i casting per trovare il nuovo volto di Media dopo l’uscita di scena di Gillian Anderson, che ha deciso di non tornare nello show dopo l’uscita di scena di Fuller e Green.

Secondo alcune indiscrezioni, per la nuova Media la produzione sta cercando una donna asiatica intorno ai vent’anni che avrà il compito di simboleggiare i social media ed il loro ruolo preponderante nella vita delle persone esattamente come la Media della Anderson ha messo in scena alcuni personaggi iconici del cinema e della televisione che hanno profondamente influenzato i costumi e la società, un leggero cambio di tematica che quindi cerca di giustificare anche il cambio di volto della divinità, che comunque non rappresenta un grosso problema visto che i protagonisti dello show sono degli dei e come tali possono virtualmente assumere ogni forma possibile; speriamo davvero che l’odissea della seconda stagione di American Gods si concluda con una serie di episodi esplosivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>