Allison Mack: l’attrice di Smallville condannata in via definitiva

di pask Commenta

L'attrice con il ruolo di Chloe verrà condannata in via definitiva entro quest'anno.

Smallville è stata la serie tv che ci ha raccontato le origini di Clark Kent divenuto poi uno degli eroi più potenti della DC ovvero Superman. Interpretato da Tom Welling affiancato da Kristen Kreuk (Lana Lang), Sam Jones III (Pete) ed Allison Mack (Chloe Sullivan) di cui andremo a parlare.

Un duro colpo per i fan del serial in questione che sicuramente dopo questa lunga vicenda non guarderanno o ricorderanno la serie allo stesso modo, se si pensa purtroppo ai retroscena di cui è diventata partecipe. Retroscena in cui la Mack è stata accusata e dove la stessa ha cercato di assoldare anche altre attrici per il gruppo DOS (Dominus Obsequious Sororium), difatti è stata coinvolta anche la Kreuk seppur sia esente dall’essere sottoposta ai riti di sottomissione sessuale. La Kreuk infatti dichiarò di aver frequentato solo un paio di corsi e null’altro.

Chi erano i DOS?

I dos erano capitanati da un sedicente guru Keith Raniere, mentre la Mack assieme al marito Nicki Clyne sposato per ottenere la cittadinanza statunitense, si occupavano di reclutare nuove schiave sessuali dove si veniva marchiati anche a fuoco con la promessa di ottenere ruoli nello spettacolo. I DOS erano a loro volta un ramo di una setta più grande denominata NXIVM (pronuncia “Nexium”) fondata sempre dallo stesso Raniere che a quanto parere aveva la grande capacità di fare il lavaggio del cervello. La sentenza per Raniere probabilmente prevederà il carcere a vita e sarà pronunciata nel 2020. Lo stesso anno in cui verrà condannata in via definitiva anche la Mack con probabile possibilità di patteggiamento dato che in un’intervista l’attrice ha confessato i suoi reati con questa dichiarazione

Sono giunta alla conclusione che a causa degli insegnamenti di Raniere ho fatto soffrire delle persone. Chiedo scusa alle vittime ed alle loro famiglie per la mia condotta. Ed è per questo che mi dichiaro colpevole.

La pena che rischiano va dai 20 anni al carcere a vita. Siamo tutti spiazzati nell’apprendere di questa situazione che cozza completamente col personaggio di Chloe che se ricordiamo si prodigava nel risolvere le ingiustizie e nella purezza con cui venisse interpretata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>